Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

EN UAC

EN-UAC "Urban Accessibility and Connectivity"  è un'azione di coordinamento finanziata dalla Commissione Europea nell'ambito della JPI Urban Europe, secondo lo schema ERANET Cofund del Programma Quadro Horizon 2020.

L'EN-UAC mette in comune le risorse di 22 organizzazioni di 16 paesi europei che finanziano  ricerca e innovazione, per attuare azioni congiunte nel settore della mobilità urbana, dell'accessibilità e della connettività. L'obbiettivo principale è creare e consolidare un ecosistema transnazionale per la ricerca e l'innovazione inter e transdisciplinare e per una maggiore cooperazione politico-scientifica, al fine di guidare le transizioni verso modelli sostenibili e inclusivi per l'accessibilità e la connettività urbana.

A questo scopo, EN-UAC lancerà diversi bandi congiunti per progetti di ricerca e innovazione che rispondano alle esigenze delle città e garantiscano il coinvolgimento delle parti interessate, offrendo alle città, ai fornitori di servizi di mobilità, trasporto e logistica e a tutti gli attori urbani l'opportunità di sperimentare e co-creare gli approcci e le soluzioni.

 

BANDO 2020

Il 17 dicembre 2019 è stata pubblicata la prima Joint Transnational Call per progetti di ricerca transnazionali, co-finanziata dalla Commissione Europea, con un bilancio complessivo di circa 22,5 milioni di euro, con l'obbiettivo di creare un portafoglio di progetti che affrontino le questioni connesse alla mobilità urbana sostenibile e realizzino e sperimentino soluzioni innovative.

In particolare, il bando si concentra sulle seguenti sfide:

- Sfida 1: Evoluzione delle soluzioni per un approccio integrato alla mobilità fisica e ai trasporti urbani sostenibili, all'uso del territorio e alla connettività digitale.

- Sfida 2: Sviluppare e sostenere l'attuazione di sistemi e servizi di mobilità innovativi che possano contribuire alla mobilità urbana sostenibile.

- Sfida 3: Trasformare e riorganizzare gli spazi urbani per preparare il terreno per una mobilità urbana sostenibile e l'accessibilità a livello locale, dalla scala stradale al quartiere.

- Sfida 4: Sviluppare opzioni politiche efficaci per realizzare un passaggio verso l'accessibilità e la connettività urbana sostenibile.

- Sfida 5: Cambiamento dei comportamenti e delle prospettive verso l'accessibilità e la connettività urbana sostenibile

 

Finanziamento

Il MIUR ha impegnato complessivamente 0.6 M€ nella forma di contributo a fondo perduto. Il finanziamentomassimo concedibile per progetto, indipendentemente dal numero di partner italiani coinvolti, e di 200.000 €.

 

Per questo bando è stata adottata una procedura in DUE FASI:

FASE 1-  La scadenza per la presentazione delle proposte preliminari si è chiusa il 17 marzo 2020  alle ore 13.00. Ai consorzi internazionali è stato richiesto di  presentare la proposta progettuale attraverso l'Online submission system, disponibile sul pagina web della Call.
A tutti i partecipanti italiani è stato  inoltre richiesto di compilare online, entro la stessa scadenza del bando internazionale, la domanda nazionale attraverso il link: http://banditransnazionali-miur.cineca.it, pena la non eleggibilità della domanda stessa.
I criteri di eleggibilità per i partecipanti italiani sono riportati nell'Annex A del Call Text, consultabile al seguente link:  https://jpi-urbaneurope.eu/app/uploads/2020/04/EN-UAC_Call_for_Proposals_8.5.pdf

Risultati eleggibilità partecipanti italiani 

FASE 2- I consorzi che hanno superato la prima fase di valutazione, sono stati invitati dal Call Secretariat a presentarele proposte complete entro il  22 settembre 2020, ore 13:00 (CET).

Ai partecipanti italiani che sono stati ammessi alla seconda fase del bando, è stato richiesto di presentare ulteriori documenti, così come specificato nelle "Procedure operative per il finanziamento dei progetti internazionali ex art. 18 D.M. n. 593 del 26 luglio 2016".

 

Tale documentazione aggiuntiva dovrà essere caricata sulla medesima piattaforma internet utilizzata nella prima fase del bando per la presentazione della domanda nazionale, raggiungibile al seguente link: http://banditransnazionali-miur.cineca.it

 

Link utili

Pagina dedicata ad EN-UAC sul sito della JPI Urban Europe: https://jpi-urbaneurope.eu/calls/enuac/

Website caricamento domande nazionali: http://banditransnazionali-miur.cineca.it

Normativa nazionale per progetti internazionali: /evidenza/normativa-prog-internazionali.aspx

 

Riferimenti MIUR

Aspetti di natura internazionale:

Dott.ssa Chiara Gliozzi - Tel: (+39) 06 5849 7288 - e-mail: chiara-gliozzi@miur.it

Ing. Aldo Covello - Tel: (+39) 06 5849 6465 - e-mail: aldo.covello@miur.it

Aspetti di natura nazionale:

Dott. Alberto Martuscelli - Tel. 06 9772 7473 - alberto.martuscelli@miur.it

 

Call Secretariat EN-UAC:

Aurélien Gaufrès - Agence Nationale de la Recherche (ANR) - e-mail: aurelien.gaufres@anr.fr

Pascal Bain - Agence Nationale de la Recherche (ANR) - e-mail: pascal.bain@anr.fr

_______________________________________________________

Pagina a cura di:

Dott.ssa Chiara Gliozzi - tel: (+39) 06 5849 7288 e-mail: chiara-gliozzi@miur.it

Ing. Aldo Covello -tel: (+39) 06 58496465 e-mail: aldo.covello@miur.it


 

 

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy