Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

M-ERA.NET

M-ERA.NET è un network finanziato dall'UE per sostenere e incrementare il coordinamento dei programmi di ricerca europei e i relativi finanziamenti nell'ambito della scienza e ingegneria dei materiali. Tale network si è sostanziato nelle iniziative M-ERA.NET 1 (azione CSA-CA di FP7) ed M-ERA.NET 2 (azione ERA-NET Cofund di H2020).

Tra il 2012 e il 2015, i partner del consorzio M-ERA.NET 1 hanno lanciato quattro bandi internazionali, contribuendo alla ristrutturazione dello Spazio Europeo della Ricerca (SER) ed operando come un'unica rete innovativa e flessibile di organizzazioni che finanziano la ricerca. Tali obiettivi sono perseguiti anche dal nuovo consorzio M-ERA.NET 2, che nel marzo del 2016 ha pubblicato il suo primo bando internazionale.
Il network M-ERA.NET completa gli strumenti finanziari esistenti a livello europeo e contribuisce alle politiche comunitarie, pur sostenendo la valorizzazione delle conoscenze lungo l'intera catena dell'innovazione, dalla ricerca di base alla ricerca applicata e all'innovazione. M-ERA.NET, inoltre, mira a sviluppare una cooperazione a lungo termine tra le organizzazioni che finanziano la ricerca in tutta l'UE. La cooperazione con i partner extraeuropei è finalizzata a costruire una rete globale di programmi di finanziamento pubblico nel nell'ambito della scienza e ingegneria dei materiali.

BANDO 2016
Il nuovo bando di M-ERA.NET 2 è stato pubblicato il 15 marzo 2016 e la prima fase di presentazione delle proposte progettuali si è conclusa il 14 giugno 2016 (233 pre-proposals ricevute dal consorzio M-ERA.NET).
Il bando si concentra sulle seguenti aree tematiche:
1. Integrated computational materials engineering (ICME);
2. Innovative surfaces, coatings and interfaces;
3. High performance synthetic and bio-based composites;
4. Functional materials;
5. Interfaces between materials and biological hosts for health applications;
6. Materials for additive manufacturing.
Il bando, inoltre, promuove la collaborazione fra industrie, università ed enti di ricerca, così come la collaborazione internazionale (con Paesi extra UE)tesa a produrre chiari benefici per i partecipanti europei.
Il MIUR partecipa attivamente a tale bando, al quale ha destinato un budget di 0,6 milioni come fondo perduto per il finanziamento di proposte relative alle aree tematiche 2, 3 e 5. I livelli di finanziamento, così come altri criteri di eleggibilità applicabili ai proponenti italiani, sono riportati nell'annex nazionale al bando internazionale, pubblicato sul sito di M-ERA.NET: https://m-era.net/joint-calls/joint-call-2016/participating-countries-regions-call-2016/italy-programmes/italy-miur.

Link utili:

Sito web di M-ERA.NET: https://www.m-era.net/
Sito web del bando 2016: https://www.m-era.net/joint-call-2016/
 
Documenti di riferimento:

Moduli da utilizzare per la presentazione della parte italiana della domanda.

BANDO 2013 (CHIUSO)
Attraverso il MIUR, l'Italia ha partecipato al secondo bando del network M-ERA.NET, che è stato lanciato il 10 luglio 2013 e ha visto la partecipazione di 32 enti finanziatori provenienti da 23 Paesi europei, oltre che da Russia e Taiwan. Il bando ha reso disponibile un budget totale di  circa 33 milioni di euro, a cui il MIUR ha contribuito con uno stanziamento di 1,2 milioni di euro (0,5 milioni come fondo perduto e 0,7 come credito agevolato). Tra le proposte ammesse a finanziamento, ve ne sono 3 a partecipazione italiana: METABIO (Nobil Bio Ricerche Srl), B-IMPACT (Università di Bologna, Ecamricert Srl, Università di Ferrara), M2Neural (SMANIA Srl, Scuola Superiore S. Anna).

Riferimenti MIUR:
Aspetti di natura internazionale:
Ing. Aldo Covello -  tel: (+39) 06 5849 6465 e-mail: aldo.covello@miur.it
Aspetti di natura nazionale:
Alberto Martuscelli (Mail: alberto.martuscelli@miur.it; Tel.: 06 5849 7473)

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy