Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

Inaugurazione della mostra itinerante Memoria/Futuro: Tecnologie per il patrimonio culturale

immagine di prova
Spazio Europeo della Ricerca

Logo_mostra

Il 14 Dicembre 2012, presso l' Archivio di Stato de L'Aquila, Zona Industriale di Bazzano sarà inaugurata la prima tappa della mostra Memoria/Futuro. Tecnologie per il patrimonio culturale

Scarica l'audiovisivo di presentazione (file .mov - 60 MByte)

La mostra è parte integrante del progetto Un viaggio nell'Italia della scienza:
alla scoperta delle tecnologie innovative per la cultura
- Smart, sustainable and inclusive management of cultural heritage,  promosso dal tavolo di concertazione MIUR-MIBAC (Protocollo MIUR-MIBAC) quale contributo italiano per la discussione di un'agenda europea di ricerca della JPI Cultural Heritage.
Alla ricchezza italiana che si fonda sulla qualità e quantità del patrimonio culturale corrisponde un settore meno conosciuto ma forse ancora più rilevante: quello della ricerca e dell'innovazione applicata al patrimonio culturale.
Questa mostra è un viaggio attraverso le tecnologie che ci aiutano a conoscere, a tutelare, conservare,  valorizzare, gestire e godere il patrimonio culturale, garantendo così un futuro alla memoria collettiva.  Senza tutela e diffusione, infatti, la cultura si perde.
Il percorso della mostra evidenzia i rischi che corre il patrimonio culturale, sottolinea il ruolo della conoscenza e dell'educazione nella costruzione della nostra identità e come la cultura influisca sulla qualità della vita e sullo sviluppo individuale e sociale. Vengono raccontati attraverso pannelli, proiezioni, monitor LCD e i-Pad consultabili in maniera interattiva dai visitatori, esempi di progetti innovativi sul patrimonio culturale. Una sala-cinema, infine, offre spunti di approfondimento sui vari interventi grazie a filmati a cura degli enti che partecipano al progetto.
In occasione dell'inaugurazione viene organizzato un incontro con esponenti del mondo della ricerca e delle istituzioni, rivolto a un pubblico di interessati con particolare attenzione alla componente scolastica e universitaria, che si pone come un dialogo aperto, in un'ottica di proposizione, che parta dallo stato dell'arte ma che si proietti verso un futuro vicino, concreto, condiviso. Tecnologia e innovazione trovano infatti nell'esperienza dell'Aquila un laboratorio di sperimentazione. La necessità e l'emergenza derivata dal catastrofico sisma del 2009 hanno trasformato la città in un luogo dove mettere subito in pratica la ricerca più avanzata rispetto ai vari settori della filiera del patrimonio culturale; non solo dunque consolidamento e restauro dei danni, ma anche ricostruzione "intima" di un'identità culturale violata, valorizzazione del patrimonio salvato, fruizione e godimento dei luoghi della città e della memoria cittadina.
***

Per maggiori informazioni
Dott.ssa Chimera Poppi
Fondazione Rosselli
Palazzo Corsini, via della Lungara 10 - 00165 Roma

tel. 066869502
mail: chimera.poppi@fondazionerosselli.it

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy