Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

JPI Urban Europe

JPI Urban Europe   

Urban Europe è una nuova iniziativa di programmazione congiunta (Joint Programming Initiative) creata per rispondere alle problematiche nate con la recente rapida urbanizzazione: inquinamento, congestione, sicurezza e coesione sociale. Il suo obiettivo finale è quello di creare città belle ed economicamente sostenibili, in cui i cittadini possono vivere in condizioni migliori.
La JPI Urban Europe nasce dall'unione di intenti dei Ministeri operanti in varie nazioni europee (Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Italia, Olanda, Norvegia, Irlanda, Portogallo, Svezia, Turchia) al fine di promuovere attività di ricerca sul sistema città in chiave unitaria, privilegiando aree quali le trasformazioni demografiche, i cambiamenti climatici ed ambientali, la coesione sociale e le istanze energetiche in senso lato.
La JPI Urban Europe è una occasione per affrontare in modo unitario e transnazionale la ricerca sui temi urbani che risulta frammentata ed incoerente sia a livello nazionale che europeo. I suoi obiettivi strategici sono :

• Trasformare le aree urbane in centri di innovazione e tecnologia
• Realizzare sistemi di trasporto interurbano e sistemi logistici eco-compatibili
• Garantire la coesione sociale e l'integrazione
• Ridurre l'impatto ecologico e migliorare la neutralità climatica

Essi dovranno essere raggiunti attraverso un approccio sistemico, a lungo termine e strategico, che identifica le tecnologie emergenti, valuta il loro potenziale e le applica a nuove politiche

Bando 2015
A metà dicembre 2015 sarà lanciata una nuova Joint Transnational Call nell'ambito dell'ERANET Co-fund Smart Urban Future (ENSUF), avviata su impulso della JPI Urban Europe.

Bando 2013
Il 18 giugno 2013, la JPI Urban Europe ha lanciato un bando coordinato per il finanziamento di progetti di ricerca nelle tematiche:

1. Governare la complessità urbana
Le città diventano sempre più complesse e quindi sono necessarie nuove forme e strutture di governance per poterle gestire.

2. Vulnerabilità, adattabilità e capacità di recupero delle aree urbane
Migliorare la comprensione e la risposta ai mutamenti, sia repentini che graduali,  naturali, ambientali, sociali, economici e tecnologici.

Il MIUR ha partecipato a questo bando con un budget di 1,2 milioni di euro (0,5 milioni come fondo perduto e 0,7 come credito agevolato).

I progetti ammessi al finanziamento sono:

- e4-share, "Models for Ecological, Economical, Efficient, Electric Car-Sharing", incentrato sul "Topic 1. Governance of Urban Complexity" con la partecipazione dell'Università di Bologna
- INCUBATORS, "Incubators of Public Spaces", in risposta al Topic 1. Governance of Urban Complexity", con il Politecnico di Torino e il Comune di Torino
- IRENE, "Improving the Robustness of Urban Electricity Networks", indirizzato al Topic 2. Urban Vulnerability, Adaptability, and Resiliencecon, al quale partecipa l'Università di Firenze.

Link utili:
Web site JPI Urban Europe: http://www.jpi-urbaneurope.eu/
Web site bando JPI:   Second pilot call

Riferimenti MIUR:
Alberto Martuscelli - alberto.martuscelli@miur.it - Tel. 06 9772 7473
Aldo Covello - aldo.covello@miur.it - Tel. 06 9772 6465 - 338 9364371

Salta il menu dei Contenuti del sito

Direzione Generale per l’Internazionalizzazione della Ricerca
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgir@miur.it
Tel. 06 9772 6132–7887–7744  C.F.: 80185250588
Privacy