Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

Imi

La JTI IMI è stata promossa dalla Commissione e dalla Federazione Europea delle Industrie e delle Associazioni Farmaceutiche (EFPIA). Essa si prefigge di favorire il dinamismo e la competitività del settore biofarmaceutico europeo concentrandosi sui processi e sulle metodologie miranti a valutare l'efficacia e la sicurezza di nuovi farmaci, al fine di ridurre i tempi che intercorrono tra la messa a punto di nuovi medicinali e la loro commercializzazione. In particolare IMI si pone i seguenti obiettivi:

> migliorare la previsione della sicurezza e dell'efficacia dei nuovi farmaci "candidati" nelle prime fasi del loro sviluppo, prima dell'avvio di test clinici, particolarmente onerosi;

> evitare la duplicazione delle attività di ricerca, sia nel settore pubblico che in quello privato, mediante sistemi di gestione della conoscenza sviluppati congiuntamente;

> colmare le lacune nella formazione dei professionisti per disporre di una manodopera più qualificata in Europa in questo settore.

La JTI-IMI sarà implementata tramite la JU IMI che è stata istituita con decisione del Consiglio europeo del 20 dicembre 2007 per un periodo che termina il 31 dicembre 2017. I membri fondatori sono la Comunità europea, rappresentata dalla Commissione, e la EFPIA.

Le attività di R&S avviate dalla JU saranno supportate fino ad un massimo di 1.000 M€, gestito direttamente dalla JU e proveniente dal tema "Salute" del 7° Programma Quadro.
Il finanziamento delle attività di ricerca verrà realizzato tramite la pubblicazione di bandi aperti da parte della JU. Le aziende farmaceutiche membri dell'EFPIA non avranno diritto ai finanziamenti della JU e dovranno autofinanziare al 100% il proprio contributo. I fondi comunitari andranno invece a beneficio di istituzioni del mondo accademico e della ricerca, associazioni dei pazienti e PMI che partecipano ai progetti assieme alle industrie farmaceutiche.

Sono organi esecutivi della JU IMI i seguenti organi:

> Governing board 
è costituito da dieci membri, di cui cinque designati dalla Commissione e cinque dalla EFPIA. Il Governing board ha la responsabilità generale della JU IMI e sovrintende all'attuazione delle sue attività, in particolare in termine di finanza, organizzazione, programmazione e controllo;

> Executive director:
il Direttore esecutivo è il rappresentante legale della JU-IMI ed è il responsabile della gestione operativa della JU-IMI.

> Scientific committee
è un organo consultivo del Governing board. E' composto al massimo da 15 membri nominati dal Governino Board sulla base di una lista proposta dall'IMI States Representatives Group.

> IMI States Representative Group
è un organo consultivo della JU ed è il principale canale di comunicazione ed interazione con gli Stati membri ed i paesi associati al 7° PQ. Avrà la facoltà esprimere pareri in merito, tra l'altro, sulle priorità scientifiche, sull'aggiornamento dell'Agenda Strategica di Ricerca, sulle modifiche relative a bandi, sui processi di valutazione e le regole per la proprietà intellettuale.

> Stakeholders' forum
viene convocato una volta l'anno e rappresenta il luogo di scambio di opinioni sulle attività di ricerca in corso o previste.

Link utili:

JU IMI: http://imi.europa.eu

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy