Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

EUROSTARS

Eurostars 2 è stata la naturale continuazione dell'omonimo programma lanciato all'inizio del 7° Programma quadro ed è anch'esso basato sull'art. 185 del Trattato di funzionamento dell'Unione europea.

Gli obiettivi generali di Eurostars 2 erano i seguenti:


• promuovere le attività transnazionali di ricerca orientate al mercato, in tutti i settori, delle piccole e medie imprese (PMI) che effettuano attività di ricerca, in particolare quelle prive di esperienze precedenti nella ricerca transnazionale che hanno portato all'immissione sul mercato di prodotti, processi e servizi nuovi o potenziati;


• contribuire alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca (SER) e migliorare l'accessibilità, l'efficienza e l'efficacia dei finanziamenti pubblici a favore delle PMI in Europa, allineando, armonizzando e sincronizzando i meccanismi di finanziamento nazionali.
Così come il precedente programma, anche Eurostars 2 è stato gestito dal Segretariato EUREKA.


36 Paesi membri di EUREKA, tra cui l'Italia, hanno dato la loro adesione al programma mettendo a disposizione proprie risorse umane e finanziarie. Questi Paesi si sono inoltre impegnati a fornire le risorse finanziarie necessarie a finanziare i progetti di R&S comuni.
Il programma Eurostars 2 seguiva un approccio bottom-up e possedeva tutte le caratteristiche tipiche dei progetti EUREKA. Non c'erano quindi aree tematiche privilegiate o escluse, tranne che per le applicazioni militari. Le principali caratteristiche di un progetto Eurostars erano le seguenti: essere un progetto di R&S innovativo mirante a sviluppare un prodotto, un processo o un servizio destinato al mercato; essere condotto in collaborazione da almeno due soggetti diversi di due nazioni diverse, di cui il leader deve essere una PMI innovativa e almeno la metà dei costi del progetto deve essere sostenuta da PMI innovative.
La Commissione europea aveva messo a disposizione di Eurostars 2 un contributo complessivo di 287 milioni di euro per 7 anni (2014-2020), a cui è stato corrisposto un impegno finanziario degli Stati membri pari ad almeno 3 volte questa cifra.

Il programma Eurostars 2 si è recentemente concluso, il CoD 15 è stato l'ultimo bando. È attualmente in fase di finalizzazione un nuovo programma con caratteristiche simili al bando Eurostars. Il primo bando del nuovo programma sarà pubblicato durante l'estate e avrà una data orientativa di scadenza intorno alla prima decade di ottobre 2021. Una nuova pagina dedicata al nuovo bando sarà pubblicata appena possibile.

 

 

Bandi per progetti di ricerca e sviluppo partecipati dal MIUR sino al 2019 e, successivamente, dal MIUR

Complessivamente, il MUR ha partecipato a 10 dei 15 bandi emessi da Eurostars, finanziando 34 progetti a partecipazione italiana, coinvolgenti 44 partner italiani e, fra questi, 35 PMI italiane. Complessivamente, sono stati impegnati fondi per circa 5,3 milioni di euro, di cui oltre l'87% è andato alle PMI. Tale investimento darà diritto a ricevere un co-finanziamento europeo sino a 1,3 milioni di euro (l'importo finale, dipenderà dal contributo effettivamente erogato ai beneficiari italiani).

 

CoD 15 - anno 2021
Nell'ambito del bando CoD 15, con scadenza il 4 febbraio 2021, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 6 proposte a partecipazione italiana: E! 115456 proAD; E! 115814 CMIPA; E! 115525 HybridHeart; E! 115685 DECORGO; E! 115636 SFQ4QPU; E! 115642 ESSteam.

Avviso integrativo nazionale

Eleggibilità nazionale 

CoD 13 - anno 2020
Nell'ambito del bando CoD 13, con scadenza il 13 febbraio 2020, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 2 proposte a partecipazione italiana: E! 114417 EMPT-CAN ed E! 114105 RegenMed2. Il MUR non ha partecipato al bando CoD 14.

Eleggibilità nazionale CoD 13

CoD 12 - anno 2019
Nell'ambito del bando CoD 12, con scadenza il 12 settembre 2019, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 6 proposte a partecipazione italiana: E! 113749 LPCVD, E! 113972 TriQdurum, E! 133844 NanoPerWater, E!113625 MAGNISENSE, E! 113690 BIOTOOL ed E! 114055 WordLiftNG.
>   Avviso integrativo nazionale - 2019 CoD12
>   Eleggibilità nazionale CoD 12

CoD11 - anno 2019
Nell'ambito del bando CoD 11, con scadenza il 28 febbraio 2019, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 4 proposte a partecipazione italiana:  E! 113506 MindSports, E! 113397 AFETAR, E! 113238 Lyse-EFEFT, E! 113214 PCOOLDATA
>   Avviso integrativo nazionale - 2019 CoD11
>  Eleggibilità nazionale CoD 11

CoD10 - anno 2018
Nell'ambito del bando CoD 10, con scadenza il 13 settembre 2018, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 2 proposte a partecipazione italiana: E! 12822 DIAManT, E! 12915 GraphiTool.
Un terzo progetto, E! 12773 ImmuScreen, è stato approvato da Eurostars con un partner italiano partecipante in autofinanziamento.
Criteri di eleggibilità e procedure di finanziamento nazionali - 2018
Eleggibilità nazionale CoD 10

CoD 9 - anno 2018
Nell'ambito del bando CoD 9, con scadenza il 1 marzo 2018, sono state giudicate ammissibili al finanziamento le seguenti 4 proposte a partecipazione italiana: E! 12323 GEOCLAD, E! 12367 iTorque, E! 12463 MOONSHINE ed E! 12516 FEEDNETICS 4.0
Criteri di eleggibilità e procedure di finanziamento nazionali - 2018
Eleggibilità nazionale CoD 9

CoD 7 e 8 - anno 2017
Nel 2017 il MIUR ha partecipato ad entrambe le scadenze (CoD 7 e 8). Nella prima scadenza (CoD 7) sono stati giudicati ammissibili al finanziamento i seguenti progetti a partecipazione italiana:E!11487 ENFRIMAT, E!11664 ADVISE2 ed E!11308 Chem2Bio. Nella seconda scadenza (CoD 8) il progetto E! 11790 STELLAR.
Criteri di eleggibilità e procedure di finanziamento nazionali - 2017
Eleggibilità nazionale

CoD 5 e 6, anno 2016
Il MIUR non ha partecipato ai bandi 2016. La partecipazione ai progetti di partner italiani era comunque consentita ma in autofinanziamento.

CoD 3 e 4 - anno 2015
Il MIUR ha partecipato soltanto al bando CoD 4, con scadenza al 17 settembre 2015, nel cui ambito sono state giudicate ammissibili al finanziamento i seguenti 5 progetti a partecipazione italiana:  E! 10061 MOSAICo, E! 10088 WBPS, E! 10049 EuroRAM4SPACE, E! 10171 RETINA, E! 10149  MicromodGan
>     Avviso integrativo
Eleggibilità nazionale

CoD 1 e 2 - anno 2014
Il MIUR ha partecipato soltanto al bando CoD 2 con scadenza l'11 settembre 2014, nel cui ambito il MIUR è stato giudicato ammissibile al finanziamento il progetto a partecipazione italiana E!9428 PROCEED
Avviso di differimento del termine di scadenza nazionale
Avviso integrativo
Eleggibilità nazionale

Riferimenti MIUR
Aspetti di natura internazionale:
Ing. Aldo Covello - e-mail: aldo.covello@miur.it
Dott.ssa Maria Chiara Noto - e-mail: mariachiara.noto@est.miur.it
Aspetti di natura nazionale:
Dott. Michele Montano - email michele.montano@miur.it

 

EUROSTARS 1
Il primo programma Eurostars è stato istituito nel 2007 con decisione del Consiglio e del Parlamento Europeo ed ha operato fino al 31/12/2013, quando è stato sostituito con Eurostars 2.
Eurostars 1, ha avuto anch'esso un unico bando con 10 CoD, dal 2008 al 2013. Durante questo periodo sono stati ammessi al finanziamento 68 progetti partecipati da 108 partner italiani. Il finanziamento complessivo concesso dal MIUR ammonta a quasi 20 milioni di euro.
I progetti ammessi al finanziamento sono:
3D-Aerodromes, FairWiFi++, MATHEW, Poch-art, AGILE, FastPath, MeeTeach, PROMPT, Airtronic, FIBROSPHERE, MEMSET, RELIS, ARCA, FICCaR, MIDA, ReMePro, ASB-01, FREQUAL, MIGaN, REOP, BiomimicSolarTracker, FUPOFARM, MILES, SafeBlood, BLEND, GEPEU, MTT_MICRO_CHP, SALOME, CellDiaSP, HighTempProbe, NANOBIOWINE2011, SAPHARI, ChemExit, HOTGAUGE, NANOFRICTION, SCOOP, CHPyro, HypoGreedy, NC-GEAR, SeProFAST, CIRTUMAN, ICRAC, NIIT4CAD, SHARES, CleanCustomTool, ICT EfficiencyTool, NOLESSBEES, SIMPLE, DELTA, InsuSecret, NOSTRADAMUS, SkinMonitor, DOEFLAC, ISBioBone, NU-ELBOW, SterilMed, ECOTREE, Leilas , OptimHEX, TOOLBOX, ENDOMATRIX, LIPIDOMEL, PHARMAID, VAMPA, ETNA, MarcoPolo, Plug&Pack, VISUAL-D.

Pagina a cura di:
Direzione Generale della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 - 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it - E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Privacy

 

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy