Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

AAL

Active and Assisted Living - AAL

AAL è stato un programma comune a sostegno di una vita attiva e autonoma (Active and Assisted Living), nato dopo la conclusione di un precedente programma settennale denominato "Ambient Assisted Living". Gli obiettivi generali del programma AAL sono stati:

  • ampliare la disponibilità di prodotti e servizi basati sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) per un invecchiamento attivo e in buona salute, al fine di migliorare la qualità della vita degli anziani e di coloro che li assistono e, al tempo stesso, la sostenibilità dei sistemi di assistenza;
  • mantenere una massa critica di attività trans-europee di ricerca applicata, sviluppo e innovazione nel campo dei prodotti e servizi basati sulle ICT per invecchiare in buone condizioni, coinvolgendo soprattutto le PMI e gli utenti;
  • stimolare gli investimenti privati e migliorare le condizioni di sfruttamento industriale di tali tecnologie, predisponendo un quadro coerente per lo sviluppo di approcci e soluzioni a livello europeo che comprenda norme minime comuni rispondenti alle diverse preferenze sociali e ai diversi aspetti regolamentari nazionali e regionali.

Durante i suoi 7 anni AAL ha pubblicato 8 bandi transnazionali finanziati anche dal MUR, che hanno portato all'ammissione al finanziamento di 34 progetti che coinvolgono 65 partner italiani che hanno investito, complessivamente, 17 milioni di euro e riceveranno un finanziamento pubblico pari a 6.7 milioni di euro.

Le attività di ricerca in questa tematica continueranno ad essere sostenute nell'ambito di una nuova partnership europea denominata Transforming Health and Care Services, attualmente in preparazione e che dovrebbe iniziare le proprie attività a gennaio 2023.

Bando 2021
Nel 2021 il programma AAL ha effettuato il suo ultimo bando, intitolato "Advantacing inclusive health & care solutions for ageing well in the new decade". 

Sono stati ammessi al finanziamento 5 progetti a partecipazione italiana: AGAPE, BeauCoup, CARE UP, EMILIO e RecoveryFun.

Avviso integrativo nazionale
Criteri di eleggibilità e procedure di finanziamento nazionali - 2021

Eleggibilità bando AAL 2021 

Bando 2020 
Nel 2020, il programma AAL ha effettuato il bando "Healthy Ageing with the Support of Digital Solutions". Sono stati ammessi al finanziamento 2 progetti a partecipazione italiana: SI4SI, HAAL.
Eleggibilità bando AAL 2020

Bando 2019
Nel 2019, il programma AAL ha effettuato il bando "Smart Solutions for Ageing Well". Sono stati ammessi al finanziamento 3 progetti a partecipazione italiana: GUARDIAN, SELF, Esticky.
Eleggibilità bando AAL 2019

Bando 2018
Nel 2018, il programma AAL ha effettuato il bando "Smart Solutions for Ageing Well". Sono stati ammessi al finanziamento 4 progetti a partecipazione italiana: POSITIVE, RESILIEN-T, SAVE, TURNTABLE.
Eleggibilità bando AAL 2018

Bando 2017
Nel 2017, il programma AAL ha effettuato il bando "AAL Packages/ Integrated Solutions". Sono stati ammessi al finanziamento 3 progetti a partecipazione italiana: i-evAALution, IOANNA, vINCI.
Eleggibilità bando AAL 2017

Bando 2016
Nel 2016, il programma AAL ha effettuato il bando "Living well with dementia". Sono stati ammessi al finanziamento 5 progetti a partecipazione italiana: e-WARE, GREAT, MEMENTO, PETAL e TV-AssistDem
 
Eleggibilità bando AAL 2016

Bando 2015
Nel 2015 il programma AAL ha effettuato il bando "Living actively and independently at home". Sono stati ammessi al finanziamento 6 progetti a partecipazione italiana: iTOILET, Brain@Home, STAGE, Follow ME, gAALaxy, NOAH.

Bando 2014
Nel 2014 AAL ha effettuato il bando "Care for the Future". Sono stati ammessi al finanziamento 8 progetti a partecipazione italiana: FAIRCARE, CIM, SMARTHEAT, ENSAFE, ZoocAAlo, Home4Dem, MAESTRO e PersonAAL.

Link utili
Sito programma http://www.aal-europe.eu

Riferimenti MUR:

Aldo Covello - e-mail:  aldo.covello@miur.gov.it

Irene Guglielmo - email: irene.guglielmo@mur.gov.it



Pagina a cura di:
Direzione Generale dell'internazionalizzazione e della comunicazione

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy