Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

AAL

Active and Assisted Living  - AAL

AAL è un programma comune a sostegno di una vita attiva e autonoma (programma AAL, dall'acronimo in inglese Active and Assisted Living), nato dopo la conclusione di un precedente programma settennale denominato "Ambient Assisted Living". Gli obiettivi generali del programma AAL sono:

  • ampliare la disponibilità di prodotti e servizi basati sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) per un invecchiamento attivo e in buona salute, al fine di migliorare la qualità della vita degli anziani e di coloro che li assistono e, al tempo stesso, la sostenibilità dei sistemi di assistenza;
  • mantenere una massa critica di attività trans-europee di ricerca applicata, sviluppo e innovazione nel campo dei prodotti e servizi basati sulle ICT per invecchiare in buone condizioni, coinvolgendo soprattutto le PMI e gli utenti;
  • stimolare gli investimenti privati e migliorare le condizioni di sfruttamento industriale di tali tecnologie, predisponendo un quadro coerente per lo sviluppo di approcci e soluzioni a livello europeo che comprenda norme minime comuni rispondenti alle diverse preferenze sociali e ai diversi aspetti regolamentari nazionali e regionali.

Il costo complessivo del programma è di 700 Meuro per 7 anni (2014-2020) di cui 25% UE; 25% Fondi Nazionali e 50% a carico delle imprese. La Commissione Europea ha stanziato complessivamente 175 Meuro.
In via eccezionale, tenuto conto che erano rimasti ancora fondi disponibili, AAL, con il consenso della Commissione Europea e la partecipazione di alcuni Stati membri, ha pubblicato un ultimo bando che dispone di cofinanziamento EU pari a € 10.000.000.
Ogni paese europeo, aderente al programma AAL, finanzia i propri partecipanti, se partner di progetti vincenti, secondo le regole nazionali. La Commissione Europea, tramite l'associazione AAL, trasferirà i finanziamenti Europei all'agenzia nazionale in relazione al finanziamento nazionale.


Bando 2021
Il programma AAL ha pubblicato lo scorso dicembre 2020 il bando "Advantacing inclusive health & care solutions for ageing well in the new decade" con l'obiettivo di sostenere progetti di collaborazione innovativi, transnazionali e multidisciplinari miranti a sviluppare soluzioni focalizzate su una qualsiasi delle aree applicative previste al programma AAL.

Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito di AAL: http://www.aal-europe.eu/call-2021/
Il MUR ha aderito al bando 2021 con un budget pari ad € 1.000.000 nella forma di contributo alla spesa, che graverà sul conto IGRUE e comprende sia il contributo comunitario, pari a circa € 465.000, sia la quota del contributo a carico del MUR, pari a circa € 535.000.
Il termine di presentazione delle domande di agevolazione è stabilito alle ore 17:00 del 21 maggio 2021. Si evidenzia che questa data rappresenta il termine ultimo tassativo per inviare non solo la proposta internazionale al programma AAL, attraverso il sito del programma AAL, ma anche i moduli nazionali al MUR tramite la piattaforma web  https://banditransnazionali-miur.cineca.it .

Tutti i partecipanti italiani devono compilare la domanda nazionale on line entro la data di scadenza del bando internazionale (21 maggio 2021 alle ore 17.00), completa con i relativi allegati pena la non eleggibilità della richiesta. A tal riguardo si evidenzia che la domanda nazionale dovrà includere anche gli allegati "Il soggetto proponente", il Capitolato tecnico e lo Schema di disciplinare.
Si raccomanda inoltre di leggere con attenzione e con sufficiente anticipo i criteri di eleggibilità e le procedure di finanziamento nazionali, pubblicati assieme al bando internazionale, la guida per la sottomissione dei documenti nazionali, reperibile sulla piattaforma web previa registrazione.


> Avviso integrativo nazionale (prossima pubblicazione)
> Criteri di eleggibilità e procedure di finanziamento nazionali - 2021


Altre informazioni utili per la presentazione della domanda sono reperibili sulle FAQ, accessibili dalla piattaforma per il caricamento della domanda e sulla normativa nazionale applicabile ai progetti internazionali: Linee Guida al DM 593/2016 e Procedure operative per il finanziamento dei progetti internazionali, scaricabili da /evidenza/normativa-prog-internazionali.aspx  o dalla piattaforma per il caricamento della domanda.
Link utili
Sito programma http://www.aal-europe.eu
Sito Call 2020:  http://www.aal-europe.eu/stay-up-to-date/calls/call-2021/

Riferimenti MUR:
Aspetti di natura internazionale:
Ing. Aldo Covello - e-mail: aldo.covello@miur.it
Dott.ssa Maria Chiara Noto - email: mariachiara.noto@est.miur.it
Aspetti di natura nazionale:
Dott. Michele Montano - e-mail: michele.montano@miur.it


Bando 2020 
Nel 2020, il programma AAL ha effettuato il bando "Healthy Ageing with the Support of Digital Solutions" . Sono stati ammessi al finanziamento 2 progetti a partecipazione italiana: SI4SI, HEAAL, quest'ultimo, però, soltanto nel caso in cui sia riconfigurato con successo.
Eleggibilità bando AAL 2020

Bando 2019
Nel 2019, il programma AAL ha effettuato il bando "Smart Solutions for Ageing Well". Sono stati ammessi al finanziamento 3 progetti a partecipazione italiana: GUARDIAN, SELF, Esticky.
Eleggibilità bando AAL 2019

Bando 2018
Nel 2018, il programma AAL ha effettuato il bando "Smart Solutions for Ageing Well". Sono stati ammessi al finanziamento 4 progetti a partecipazione italiana: POSITIVE, RESILIEN-T, SAVE, TURNTABLE.
Eleggibilità bando AAL 2018

Bando 2017
Nel 2017, il programma AAL ha effettuato il bando "AAL Packages/ Integrated Solutions". Sono stati ammessi al finanziamento 3 progetti a partecipazione italiana: i-evAALution, IOANNA, vINCI.
Eleggibilità bando AAL 2017

Bando 2016
Nel 2016, il programma AAL ha effettuato il bando "Living well with dementia". Sono stati ammessi al finanziamento 5 progetti a partecipazione italiana: e-WARE, GREAT, MEMENTO, PETAL e TV-AssistDem
 Eleggibilità bando AAL 2016

Bando 2015
Nel 2015 il programma AAL ha effettuato il bando "Living actively and independently at home". Sono stati ammessi al finanziamento 6 progetti a partecipazione italiana: iTOILET, Brain@Home, STAGE, Follow ME, gAALaxy, NOAH.

Bando 2014
Nel 2014 AAL ha effettuato il bando "Care for the Future". Sono stati ammessi al finanziamento 8 progetti a partecipazione italiana: FAIRCARE, CIM, SMARTHEAT, ENSAFE, ZoocAAlo, Home4Dem, MAESTRO e PersonAAL.

Programma Ambient Assisted Living
Nei suoi 7 anni di vita (2007-2013) il programma Ambient Assisted Living ha effettuato 6 bandi, nei quali sono stati ammessi al finanziamento 44 progetti a partecipazione italiana, coinvolgenti 86 partner italiani.

I progetti ammessi al finanziamento sono:
HELP, ALFA, T&Tnet, ALADDIN, BANK4ELEDER, VIRGILIUS, Healthy@Home, ELDERHOP, ACCESS, HOPE, 2PCS, BREATHE, HAPPY AGEING, FEARLESS, CARESUPPORT, ROSETTA, FOOD, CHEFMYSELF, REMOTE, GolDui, HELICOPTER, HOPES, HOST, HEREIAM, SoMedAll, NACODEAL, MOTION, SI-Screen, vAssist, SENIOR, LUDENS, SeniorChanel, Socialize, ClocKwork, ELDER-SPACES, ALMA, SPONSOR, EasyReach, GUIDINGLIGHT, TRANS SAFE, NoBits, HAPPYWALKER, EXPACT, AWARE, IcityForAll
_______________________________________________________
Pagina a cura di:
Ing. Aldo Covello -  tel: (+39) 06 9772 6465 e-mail: aldo.covello@miur.it

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy