Ricerca Internazionale

Salta menu Navigazione principale Salta il Motore di Ricerca Interno

UNESCO - United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization

UNESCO - United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization
(http://www.unesco.org)

La Costituzione dell'Unesco è stata adottata dalla Conferenza di Londra nel novembre 1945 con l'adesione di 20 stati. Attualmente gli stati membri sono 188.L'obiettivo principale è quello di contribuire alla pace e alla sicurezza nel mondo promuovendo la collaborazione tra nazioni attraverso l'educazione (intesa in senso formativo), la scienza e la cultura, con l'obiettivo ultimo del rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, senza distinzioni di sesso, di razza, di lingua e religione. Per il raggiungimento di questi obiettivi l'UNESCO assolve 5 principali funzioni:

  1. studi sulle prospettive dell'educazione, scienza e cultura nel mondo di domani,trasferimento  e condivisione di tecnologie, soprattutto in attinenza ad attività di formazione e ricerca;
  2. standardizzazione degli strumenti a tal fine utilizzati;
  3. cooperazione tecnica nello sviluppo delle politiche e dei progetti;
  4. scambio di informazioni.

L'Italia partecipa ai Programmi UNESCO con una Commissione Nazionale costituita ad hoc che svolge funzioni di coordinamento, informazione e promozione dei Programmi. Per le materie specificatamente  individuate dall'Unesco vengono stabiliti accordi,  convenzioni e protocolli con gli Stati Membri e vengono nominati dei comitati intergovernativi che si pronunciano sulle diverse tematiche.
Per quanto riguarda il MIUR, tra le iniziative più rilevanti va segnalato l'accordo ITALIA- UNESCO concernente l'Accademia delle Scienze del Terzo Mondo (TWAS), siglato a Parigi nel dicembre 1998. I progetti di ricerca presentati vengono sostenuti finanziariamente con contributi a fondo perduto nei seguenti ambiti:

  1. Ricerca competitiva: contributi a fondo perduto per attività di ricerca poste in essere da giovani scienziati e ricercatori nei paesi del Terzo Mondo;
  2. Borse di studio a giovani scienziati del Terzo Mondo per ricerche svolte in collaborazione con l'Italia;
  3. Ricerche svolte in collaborazione con centri di eccellenza scientifica locati in PVS e in Italia;
  4. Premi di riconoscimento a scienziati;
  5. Creazione di network tra i membri TWAS.

Nel 1999 sono stati corrisposti 1,5 MLD di Lire per la realizzazione di attività in ambito TWAS, nel 2000 2,0 MLD e nel 2001 si prevede che il contributo salga a 3 MLD di lire.

Salta il menu dei Contenuti del sito

Pagina a cura di:
Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Ufficio VIII
Via M. Carcani, n. 61 – 00153 Roma
Indirizzo di PEC: dgric@postacert.istruzione.it – E-mail: dgric.ufficio8@miur.it
Tel. 06 5849 7050 - C.F.: 80185250588
Privacy